venerdì 5 settembre 2008

Colazione con vista sui tetti di Parigi 1: Pain au chocolat

La colazione del mio primo giorno a Parigi.



Scendere presto in strada, praticamente ancora in pigiama, entrare nella boulangerie sotto casa e chiudere gli occhi per farsi rapire dall'aroma di pane appena sfornato unito al caramellato dello zucchero delle brioche...
E poi tornare su, con un tazzone di cafè au lait (più lait che cafè per l'invero...), sedersi davanti alla finestra e ammirare le nuvole che scorrono veloci e le goccioline di pioggia che velano l'asfalto.
E assaporare la corruttibile integrità del burro con la sferzata amara del cioccolato.
Si, un pain du chocolat di boulangerie ma mi riprometto di trovare una ricetta valida e di farli da me.

7 commenti:

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ho una vera e propria passione per il Pain au chocolat! La mia colazione ideale.
Quel cucchiaini blu con le bolle ce li ho anche io così :-) Un Bacio Laura

Lumachina ha detto...

Divertitevi!
Che poi dovete recensire tutto!
Buone vacanze Serena.
Luigia/Lumachina

La cuisinière parisienne ha detto...

Sigh Sigh...non dirmi così...i tetti di parigi...potrei mettermi a piangere!!!
Certo però che il Pain au chocolat è meraviglioso!!!
Un saluto Erika

Serena ha detto...

Ahimè, questo pain au chocolat non è fatto da me...ma mi manca troppo e mi sto documentando per rifarlo in casa...
:)

Il gatto goloso ha detto...

Ciao!
C'è un premio per te!
:-)

rosalbaf ha detto...

dal tuo racconto mi pare quasi di sentirne il profumo...

rosalbaf ha detto...

dal tuo racconto mi pare quasi di sentirne il profumo...