domenica 10 gennaio 2010

Il perfetto complemento per un tè: Torta agli amaretti



"Che ne dici se andiamo all'ikea?"
Tu incassi il colpo magistralmente e annuisci.
"Certo, perchè no?"
Ti assalgono visioni crudeli di orde iperboliche in movimento scomposto, di fiumane di carrelli e passeggini che travolgono, di sacche gialle su spalle piegate dalla fatica di arrivare indenni alla cassa.
"Certo, perchè no?" ripeti.
E senti prepotentemente la vena masochista che erompe nel tuo animo: altro che bondage, altro che "fetish"...il vero masochista per farsi veramente male va all'ikea.
Preferibilmente di domenica in tarda mattinata.
Preferibilmente fermandovisi anche a pranzo.
E che vada tutto come deve andare: code, facce rassegnate, percorso obbligato tra scaffali ed esposizioni, matitina ed elenco di cose da prendere, metro di carta alla mano.
Si arriva in cassa, si paga, ci si siede in macchina.
E' fatta: l'esperienza masochista per eccellenza è finita.
Fino alla prossima volta.
Al ritorno a casa, un buon tè caldo.
E questa torta agli amaretti la cui ricetta.....


.... ho ritrovato su un quaderno iniziato nell'epoca in cui masticavo a stento i primi rudimenti di pentole e fornelli.
Quando ancora compravo la besciamella già pronta e la pizza era solo quella della pizzeria d'asporto sotto casa.
Non so di chi sia la ricetta, quindi se qualcuno vi riconosce la sua non me ne voglia se non ne cito la fonte.

Torta agli amaretti

3 uova intere
170 gr zucchero
100 gr burro fuso
200 gr farina 00
100 gr semola di grano duro
200 gr amaretti
4 bicchierini liquore all'amaretto
1 bustina di lievito per dolce
una manciata di mandorle a lamelle

Preriscaldare il forno a 180°.
Si sbattono le uova intere con lo zucchero, si aggiunge il burro fuso, poi le farine, il lievito, il liquore mescolando bene perchè l'impasto si amalgami.
Infine aggiungere due terzi degli amaretti sbriciolati grossolanamente con le mani.
Mescolare bene e poi versare in una teglia diametro 24, 26 precedentemente imburrata e infarinata.
Distribuire sulla superficie i rimanenti amaretti sbriciolati e in ultimo le mandorle a lamelle.
Infornare per un'ora circa, dopo una cinquantina di minuti fare la prova stecchino, se uscisse asciutto al centro, si può sfornare anticipatamente.
Attendere che si raffreddi per sformare.
Ottima anche dopo due giorni.

30 commenti:

Vale ha detto...

premetto che adoro andare all'ikea XD , ma in settimana, quando la gente è tutto sommato "poca"..
Ma ikea a parte, questa torta deve essere squisita! e non solo come complemento per il the!!!! ;)

MarinaV ha detto...

Condivido in pieno la tua visione di Ikea=masochismo e ho già l'acquolina in bocca per questa torta, che secondo me, a monoporzioni da un boccone... uhmmmmmm!

Simo ha detto...

Semplice e buona questa torta, sa di casa e di famiglia...col the poi, la trovo favolosa!
Buon anno!!!

katia ha detto...

io adoro andare all'ikea ma putroppo per trovarne una devo fare chilomatri...quindi ti invidio un pò...la torta è fantastica.ciao katia

michela ha detto...

Ciao carissima..
finalmente riesco a passare da te..ho avuto gravi problemi con il pc..non ancora risolti..
invece di soffermarmi sull'evidente masochismo di andare all'ikea..mi soffermo su quello che mi ha fatto ancora più ridere..tu che sei alle prime armi con i fornelli..ora sembra veramente impossibile tu abbia mai imparato..
;-))
sembra che sei nata in cucina..

ciao..copio senz'altro la tua torta..anzi non avendo più alcun ricettario la segno come tua..
;-))
ciao

Federica ha detto...

che buona questa torta!!! la segno! ciao!

fantasie ha detto...

Le esperienze stressanti e masochistiche servono per poter avere la possibilità di ricompensarsi con una squisitezza del genere! Buon'Ikea, allora!

Mary ha detto...

Questa torta e ideale in questo periodo per il pomeriggio da accompagare una tazza di tè!

Anonimo ha detto...

Sì, ma, all'Ikea che hai comperato???
Non ci credo che non hai fatto incetta di ammenicoli vari per la cucina...
Un bacio
Lina

Patrizia Gigliotta ha detto...

eh si, dopo tanto stress ci vuole una torta come questa!
io nel pomeriggio ne ho preparata una all'arancia,in occasione della visita degli zii, con la "mia" polvere d'arancia, ma non mi hanno dato il tempo di fare una semplice foto!!! zii, figlie marito sorella e cognato...hanno fatto piazza, anzi, piatto pulito!!!

Luciana ha detto...

La torta mi piace molto, semplice come piace a me!!!
Mi segno tutto, voglio provarla!!!
Ciao a presto!

Ale ha detto...

mi piace ! complimenti

Romy ha detto...

La ricetta è squisita e credo che la proverò presto, prestissimo! Mi hai fatto morire con la domenica all'Ikea...a questo proposito, cerca su Utube il comico livornese Paolo Migone, che a Zelig parlò proprio delle domenica all'Ikea, tali da traumatizzare una famiglia in maniera indelebile! Un bacione :-)

Serena ha detto...

Attenzione attenzione: ho corretto l'elenco degli ingredienti perchè avevo cambiato la ricetta originale aggiungendo un pò di semola per rendere più rustico l'impasto e non l'avevo scritto.
Quindi quella che leggete sopra è l'elenco corretto degli ingredienti con le dosi.. :)
Abbiate pazienza, è l'età... :D :D

Lo ha detto...

io sono una di quelle che all'ikea si diverte ma il galletto la pensa come te..mentre ho tantissimi amaretti da far sparire aleeeeeeeeeeeeeee :)

merendasinoira ha detto...

Colgo l'occasione di questa splendida torta agli amaretti per complimentarmi per le tue creazioni, prima tra tutte la tanto discussa torta all'arancia che trovo sublime ed è sempre un successo assicurato!
Norma

terry ha detto...

Adoro gli amaretti e recentemente ho pastato dei muffins con amaretti! :)
questa torta è un a goduria mi sa!

ciao

TErry

Lady Cocca ha detto...

Ottima semplice e fantastica....

Artemisia Comina ha detto...

capito qui per caso, e questa torta seducente con la sua crosticina profumata mi fa soffermare. quindi in primo luogo un saluto, e un clic per archiviare :)

franci ha detto...

Faccio parte della schiera degli occhi silenziosi...vengo spesso a visitarti e spesso riprovo le tue ricette per la gioia della mia famiglia! Scusa la domanda da inesperta, ma gli amaretti per questa torta sono quelli secchi o morbidi? La vedo in foto così sofficiosa che mi è sorto il dubbio.Grazie mille e Buon anno nuovo!Franci

Afrodita ha detto...

Ehm, sull'argomento ikea, meglio sorvolare visto che mi ritrovo più nei panni della persona che ti chiede di andare all'ikea che nei tuoi panni :)) Io adoro le torte (e le creme) agli amaretti/liquore all'amaretto. Non avevo mai usato la semola in una torta: che "effetto" ha sul risultato finale? Cat

Nanny ha detto...

Una foto che buca lo schermo,peccato che sia solo un modo di dire :P

Dolcienonsolo ha detto...

La devo provare, i dolci con gli amaretti mi piacciono moltissimo!!!

Antonella ha detto...

ahahaha...troppo forte!
Pensavo che a scrivere fosse stato mio marito ;D
Comunque condivido assolutamente....l'ikea di domenica e per giunta a pranzo è delirio puro!
per fortuna al rientro ti sei consolata con questa delizia ;-9

luna ha detto...

ciao il tuo blog è strepitoso!!! Non ero mai passata da qui e sono diventata una tua sostenuitrice perchè mi piacciono motlo sia le tue ricette che il tuo modo di raccontarle!
A presto
Luna

sabrine d'aubergine ha detto...

Quasi quasi mi autoinfliggerei un giro domenicale all'IKEA, per gustare appieno questa torta come hai fatto tu. Ma forse è così buona, che sarei in grado di apprezzarla anche senza traumi pregressi... Segnata tra quelle da fare... Grazie!
A presto
Sabrine

Gunther ha detto...

andare all'ikea non è la cosa più rilassante di questo mondo ma una otrta cosi riequilibria l'animo

Amalia ha detto...

Davvero invitante la tua torta, ma tu sei una garanzia e sicuramente la proverò. Ho da poco preparato il tuo chocolato chip banana bread ed è buonissimo, grazie per averla condivisa!

Valery ha detto...

ke buoni gli amaretti..io ne vado matta!!! Complimenti per la torta!!! Valery

Aryl ha detto...

Che buona questa torta, l'ho fatta anch'io e postata nel mio piccolo blog :) la mia aggiunta è stato un bello strato di marmellata!
Grazie per la ricetta