lunedì 27 ottobre 2008

Anche i Ribelli hanno un cuore: Panna cotta al dulche de leche e intermezzo di crema al cioccolato fondente

La Panna Cotta.


Potremo anche fare il risotto nella pentola a pressione ma questa no.
No, questa non si stravolge.
Classico pentolino, panna liquida fresca, mestolo di legno, leggera ebollizione.
Al massimo possiamo aggiungere un pò di dulce de leche così non aggiungiamo zucchero e otteniamo quel retrogusto deciso di caramella mou.
Possiamo aggiungere uno strato di crema al cioccolato fondente amaro.
Va bene, possiamo anche metterci una spezzettatura di fili di caramello.
Ma sempre panna cotta rimane.
Classica, buonissima panna cotta.

Panna cotta al dulche de leche e crema al cioccolato fondente

(per 6 bicchieri)
per la panna cotta
500 ml panna fresca liquida
5 cucchiai di dulce de leche
6 gr colla di pesce

per la crema di cioccolato (in realtà è una ganache liquida)
200 ml panna
100 gr cioccolato fondente

per i fili di caramello
3 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di acqua

Si prepara la panna cotta facendo scaldare la panna con il dulce de leche finchè non inizia a bollire.
Si aggiunge fuori dal fuoco la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda e poi strizzata.
Si mescola giusto per far sciogliere la colla di pesce.
Si lascia leggermente intiepidire mescolando perchè non formi la pellicina.
Nel frattempo si prepara la ganache "liquida" facendo bollire per un minuto l'altra dose di panna e poi versandola in una ciotola dove si è spezzettato il cioccolato.
Si lascia riposare quelche istante e poi si inizia a mescolare finchè il composto non si amalgama e diventa di colore marrone brillante.
Lasciare intiepidire.
Si versa la panna cotta in uno strato alto 1 cm circa in ciascun bicchiere.
Si fa rassodare in frigo (o, meglio, si lascia in freezer finchè non si è rassodata).
Poi si versa uno strato sottile di crema-ganache al cioccolato e si ripone in freezer per una mezzora.
Poi si versa la panna cotta rimanente.
Mettere in frigo per almeno due ore.
I ghirigori di caramello si ricavano con una forchetta intinta nel caramello (zucchero + acqua in un padellino a fuoco vivace senza mescolare finchè non si sciolgono e diventano di un bel colore dorato) e dai rebbi far colare in fili su un foglio di carta forno.
Fare colare tanti fili e poi lasciar indurire.
Raccoglierli con una spatola e spezzettare o lasciare interi.
L'importante è conservare i ghirigori in luogo asciutto e metterli sopra ai bicchierini solo all'ultimissimo istante sennò il caramello si scioglie miserevolmente in un battibaleno.

23 commenti:

Castagna e Albicocca ha detto...

MMMM....goduriosi!
non dico altro!

Castagna

Francesca ha detto...

panna cotta al dulce de leche: libidinosa!! Questa me la devo ricordare per quando tornerò a casa MEGASLURP :-P

Francesca

Arianna ha detto...

mhmhmh...viene l'aquolina solo a guardarla...e poi l presentazione è bellissima

Lo ha detto...

uhhhhhhhh ho voglia di panna cotta al dulche de lait con un intemezzo di ciocco e tutto il resto....
psss ehi....ecco ora che non ci vede nessuno...guarda qui:
http://galline2ndlife.blogspot.com/2008/01/risotto-alici-e-finocchi.html

acqua in bocca mi raccomando!

manu e silvia ha detto...

Che golosità questi bicchierini...davvero da provare! fatti come si deve e gustati lentamente!!
un bacio

barbara ha detto...

Vergognati.. solo a leggere il titolo fai venire l'acquolina in bocca!! Non sono un'amante del dulce de leche, ma l'intermezzo fondente lo rende particolarmente attraente.. merci!

MANUELA ha detto...

Ciao, pensa che fino a poco tempo fa' facevo la panna cotta in bustina. Che vergonga!!! Adesso ho imparato a farla in casa e devo dire che è tutto un'altro mondo!!!!
La tua versione è super golosa....
Un abbraccio e buona giornata

michela ha detto...

Troppo buona!!!
ma i ribelli chi sono?
tu o i bicchierini?

giucat ha detto...

Clap, clap!! Ottimo abbinamento, ottima presentazione! Cat

Twinky ha detto...

ok m'hai convinta...me ne porti una dozzina per stasera??? ;-)

Elga ha detto...

Ti adoro! Ricetta meravigliosa!!
Elga

le pupille gustative ha detto...

Buonissima, chissà che goduria! E che bella foto...Bravissima come sempre, un dolce stupendo per merenda o un dopo cena di grande relax e felicità! BAci

Serena ha detto...

@Castagna
...molto goduriosi... :)

@Francesca
inseriscila nella "maybe list"...e fammi sapere
:)

@Arianna
Grazie e benvenuta!
Un abbraccio

@Lo
ho visto il post del risotto: a parte che l'accoppiata alici/finocchi mi pare di un buono ma di un buono... io penso che un riso così verrebbe bene anche in pentola a pressione...
:)

@Manu e Silvia
gustati lentamente perchè il dolce della panna cotta si deve scontrare con l'amaro del cioccolato.. io forse ne ho messo un pò troppo e sovrastava quello della panna cotta ma la prossima volta ne metto giusto un filo..
:)

@Barbara
si si si, mi vergogno tanto... tanto che adesso finisco l'ultimo bicchierino che c'è... ma mi vergogno però... :D

@Manuela
provala perchè è il dolce più facile che ci sia, sopratutto nella versione "nature" solo panna, vaniglia e zucchero..
:)

@Michela
I "ribelli" siamo noi che facciamo il riso nella pentola a pressione... i bicchierini, poverini, sono vittime... ;D

@Giucat
Grazie!!!

@Twinky
si che te porto... spetta che carico la borsa termica e vengo...
:)

@Elga
grazie grazie di cuore!
Un abbraccio

@Papille
e sopratutto un dolce facile... sarà che io ho poca pazienza... grazie! Bacioni anche a te

Lory ha detto...

Sre se ti porto quel cosino nero tu mi porti un bicchierino? ;-))
Risposto!!!

Fra ha detto...

Dulce de le leche e cioccolato...praticamente la perdizione. Abbinamento davvero godurioso: brava! :D Ora vado a sbavare lontano dal pc che poi si rovina
Un bacio
fra

astrofiammante ha detto...

non ho mai fatto la panna cotta, pur essendone golosa, ora ho un buon motivo per dedicarmici....:-))))
baci!

Anonimo ha detto...

Ecco, questa sarebbe una bella coccola per la tua amica col tendine rotto... (faccina con gli occhietti da cane dolce che muove a compassione :-)
Giuli

Serena ha detto...

@Lory
quel cosino nero mi è entrato nel cuore... altro che un bicchierino, te ne porterei un vagone!
:)

@Fra
Perdizione pura... va là che asciugo anch'io la tastiera, sto aspettando che si rassodi quella alla nocciola che è in frigo..

@Astrofiammante
Prova a farla, è veramente semplice..
:)

@Giuli
Povera piccola infortunatina.... mi sa che ti ne porto un pò si....

simo ha detto...

dolcissimo questo dolce, vorrei provarlo ma haimè non so dove trovare l'ingrediente principale!a dire il vero non sò propio nulla,
so solo che è un dolce tipico Argentino o sbaglio? mi puoi aiutare, grazie, grazie.ciao

Sabrina ha detto...

Nooooooooooooooo no no no no!
Non l'ho neppure visti...
E allora perchè me ne hai fatto venir voglia?!?

Marilena ha detto...

Arghhh! Mi son persa un sacco di belle ricette ultimamente "grazie" al mio pc!!!!
Questa panna cotta deve essere da urlo. Magnifica presentazione!
Sei bravissima! Ciao Serena, buona giornata :-)

Mariateresa ha detto...

Serena, l'ho fatta l'altra sera ma mi è rimasto un dubbio: la ganache deve restare liquida? perchè con queste dosi mi è restata tale con conseguente affondamento nella ganache del secondo strato di panna. Inoltre le consistenze sono restate cosi' diverse che forse la prossima volta la faccio piu' consistenzte. A te come viene? Ciao, Tere.

Serena ha detto...

Tere, hai fatto solidificare un pò la panna cotta del primo strato prima di versare la crema al cioccolato? perchè se non solidifica abbastanza, la ganache è più pesante della panna cotta e sprofonda.. Riprova, secondo me è quello il problema... Fammi sapere.. :)