lunedì 8 dicembre 2008

Ricordi estivi: mezze maniche al pomodoro, origano e bufala



Odore di sole al tramonto, di vento caldo che va via per lasciare il posto alla brezza notturna.
Profumo d'erba secca e in alto le stelle nel cielo puro senza riflessi di luce cittadina.
In lontananza il vociare del paese, a tratti più forte, poi sparisce: segue il vento.
Il campanile batte le ore ed i quarti e fa compagnia.
In veranda c'è il tavolo apparecchiato con i piatti di carta e la forchetta sopra ad evitare che volino.
In cucina bolle l'acqua.
Ma c'è tempo.
In vacanza è bello lasciarsi scorrere addosso le ore senza ansia.
Mi alzo lentamente dalla panca, lasciando il libro aperto.
Gli altri sono seduti, chi legge un libro, chi Topolino.
Ci avvolgiamo in uno sguardo che significa "mamma, ho fame" "dai che ci penso io dopo a sparecchiare" "tranquilli, tra poco si mangia".
Ma non diciamo nulla.
I gesti sono lenti, rilassati.
In vacanza mi piace pensare che tutto sia come già successo e nuovo al tempo stesso.
Questo lento succedersi di piccole cose mi piace, mi riposa la mente.
Mi sento padrona del mio tempo anche non facendo nulla, è una sensazione che solo in vacanza riesco a percepire pienamente.
Vado in cucina, una cucina spartana rispetto a quella mia di città ma che importa, in vacanza anche cucinare nella quotidianità è lieve e senza peso.
Taglio i pomodori a quarti e li salto nel padellino con un goccio d'olio e dell'aglio tagliato fino.
I dadini di mozzarella sono nello scolapasta a sgocciolare.
La pasta cuoce, assaggio, è pronta.
Scolo, metto nella scodella, aggiungo i pomodori, la mozzarella e una spolverata di origano, si, stasera mi va l'origano al posto del basilico.
Un goccio d'olio a crudo.
Ecco qui, tutti a tavola.

Quanto vorrei fosse già vacanza.

21 commenti:

Elga ha detto...

Bella atmosfera, bel primo piatto, sa veramente di famiglia in acanza al mare

Fra ha detto...

Sì, leggendo queste righe viene voglia che sia già estate, già vacanza, già mare...
Un bacio
Fra

Lo ha detto...

mamma mia mentre mi raggomilito nella coperta e nel divano avevo prorpio bisogno di staccare di sedermi sulla panca e sentire quel profumo di erba secca e di buona pasta vicino a quel tavolo e in quella luce della sera
grazie

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Bei ricordi d'estate accompagnati da una ricettina golosa. Un Bacio Laura

Ciboulette ha detto...

quanto è facile mettersi a tavola d'estate con tanto gusto e poco sforzo lo dimostra questo post...il tuo racconto è davvero rilassante, anche se metre lo leggo ho il maglione ed i calzettoni di lana!

Maya ha detto...

Stamattina qua ci sono... o forse è meglio dir non ci sono 5 °C... (è -5°C).... ma questo piatto lo assaggerei volentieri lo stesso!
Bacio

MANUELA ha detto...

A chi lo dici...che belli i ricordi estivi e tu li hai evocati in pieno!!

manu e silvia ha detto...

che voglia d'estate, sole e caldo...buonissima questa pasta che in questa stagione!!
bacioni

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

L'estate è la mia stagione preferita, ma per apprezzarla ci dobbiamo beccare anche le altre tre :-))))

cinzia cipri' ha detto...

ciao serena, complimenti per tutte le ricette del tuo blog: molto interessanti!
ciao
Cinzia

Dual ha detto...

Queste sono buonissime..
Un saluto Dual.

sweetcook ha detto...

Guardando la foto mi viene in mente solo una cosa: rivoglio l'estate!!!!!!:)
Buon pomeriggio:)

giucat ha detto...

Grazie Serena per questa boccata di semplicità vitale... Un abbraccio, Cat

Castagna e Albicocca ha detto...

...invece siamo sommersi da una spessa coltre di neve,eh?!!
Dai, che tra poco arrivano le vacanze...non quelle estive ma pur sempre vacanze!
Cmq anche io non dimentico i sapori estivi...quando l'abbinamento è mozza+pomodorini poi....una vera delizia!!!

BACI
CAstagna

Sere ha detto...

...con sto freddo... che bel pensiero estivo che hai portato in tavola!
un bacione...
Sere - cucinailoveyou.com

FairySkull ha detto...

Belli i ricordi dei sapori estivi, mi manca il caldo !!! Ciao!

Romy ha detto...

Credo sia la prima volta che càpito sul tuo blog...mi piace molto! Scrivi davvero molto bene, leggerti è un vero piacere....Buona serata! :-)

Anicestellato... ha detto...

Grazie per le parole che mi hai lasciato sul blog,ho fatto un giro nella tua cucina, è accogliente e ricca di ricette, complimenti e ancora grazie.

Serena ha detto...

La cosa più divertente è che praticamente dopo qualche ora che avevo postato questa ricetta, ha iniziato a nevicare qui a Milano... e mentre ero semisepolta dalla neve in tangenziale mi veniva da sorridere... :D

@Anice
Non si può rimanere indifferenti di fronte al furto di emozioni e sentimenti...
Ti mando un abbraccio
:)

le pupille gustative ha detto...

I piatti più semplici sono i più buoni. Il tuo è semplicemente perfetto. Come questo lento e lieve racconto di un pezzetto di quotidianità. Un abbraccio

Le Vinagre ha detto...

che ricordi di sole, estate, mare...cene in giardino e profumi...
Con questo freddo una ventata di aria estiva ci voleva...Brava!!!