martedì 3 marzo 2009

La mia Frolla Eretica

Vi devo fare una confessione: con buona pace di chi cerca da anni di convertirmi, io continuo a fare la mia frolla eretica.
E' un'eresia fondere il burro per fare la frolla.
Ed io infatti lo fondo per farla, sennò che frolla eretica sarebbe?
Seguo pedissequamente le ricette di frolle altrui (e lì il burro non si scioglie) ma se devo utilizzare una frolla senza dover seguire una precisa ricetta o devo fare biscottini, allora non ho dubbi: persevero nella mia eresia...
Eppure viene bene, senza puntini gialli di uovo, amalgamata, omogenea, si stende e si lavora abbastanza bene.
Dopo cotta è friabile eppur morbida.
Più buona dopo qualche giorno.



Questo il risultato.



La mia Frolla eretica

per circa 20 biscotti grandi (o per fare un guscio per una tortiera diametro 22 cm)

200 gr farina 00
2 tuorli d'uovo
100 gr burro
50 gr zucchero
scorza grattugiata di limone (oppure estratto di vaniglia)

Si fonde il burro al microonde e si lascia intiepidire un poco.
Si sgusciano i tuorli in una ciotola.
Si aggiunge lo zucchero e si mescola con un cucchiaio di legno.
Si aggiunge il burro sciolto sempre mescolando con il cucchiaio.
Quando il tutto è omogeneo, si aggiunge tutta in una volta la farina mescolando con il cucchiaio per raccogliere tutto il liquido e amalgamare.
Infine con il palmo della mano raccogliere l'impasto formando una palla.
Si deve far riposare in frigo almeno un paio d'ore avvolta nella pellicola.
Prima di usarla si lascia a temperatura ambiente per un'oretta per ammorbidirla.

E' eresia pura.
Ma vengono fuori cosine queste e sono anche buone.
Io la uso per la crostata meringata al limone, per crostate con marmellata o crema, per le tortine farcite, la crostata frangipane alle ciliege, beh quasi tutto ciò che faccio e che necessita frolla.

34 commenti:

Elle ha detto...

va beh, ma tu sei così brava che ti son concesse anche eresie.. mentre ai comuni mortali, no ;-)

Anonimo ha detto...

Eretica la TUA frolla? ma VAAAAAAA che dici.....????? :-D
Prima o poi la devo assaggiare, anzi ti dirò di più... organizziamo una prova a doppio cieco (che va tanto di moda)... così poi preferisco la tua e me ne dovrò stare zitta per tutti i secoli dei secoli dei secoli a venire... ;-b
Giuli
p.s. ma allora hai proprio ricominciato a lavorare?:-(

Anonimo ha detto...

ciao serena oggi ho voluto scriverti due righe per farti i miei complimenti :anzi complimentoni, per lo zucotto qui sotto ,e per la frolla che ci fa tanto (almeno per me)dannare nella lavorazione intendo.provero' entrambi, e ti aggiornero'.un saluto Lina.

Laura ha detto...

Mi ha incuriosito l'eretico.
Ma sai che quasi, quasi ci provo!
La frolla è una cosa che non mi piace fare e che, secondo me, non mi viene neppure bene. Se ti dovessi dire quale ricetta seguo, non lo so perché tutte le volte cambio e tutte le volte la ricetta che provo non mi convince.
Mio figlio ama molto le crostate, anche quelle che non mi soddisfano, io le odio. Ogni tanto gliele faccio ma mi "violento".
Devo provare la tua. Chissà che non riesca a farmi finalmente amare la pasta frolla e se dovesse essere "eretica", chi se ne importa.
Ciao

michela ha detto...

A parte il fatto che da brava eretica lo fondo anche io il burro...e non aspetto nemmeno tanto che si raffreddi..eheheh
E lo faccio in tutte le ricette..
son ancora peggio perchè faccio quelle altrui cambiando il procedimento a modo mio.
Adesso provo anche la tua..ah io ci metto pure le uova intere.
Mi segno....

Anonimo ha detto...

sarà pure eretica, ma solo la tua frolla mi riesce...il resto si sbriciola.

un bacione Gabriella

pinguil ha detto...

sarà che di eresie ne dico tante.... questa mi attira e la provo !! ciao

MANUELA ha detto...

Hei ma questa è un idea geniale! invece di stare minuti interi a pizzicare il burro con la farina, basta sciglierlo et voilà!
Grazie della dritta!
Bacioni e buona girnata

JAJO ha detto...

Ciao Serena, sinceramente ne ho visti di peggiori di "eretici". Ti prometto che, visti i risultati, non ti bruceremo sul rogo come Giordano Bruno o Giovanna d'Arco hehehehe

Fra ha detto...

Ma è perfetta! Guarda io con la frolla ci facevo a pugni e poi ho provato la ricetta dell'immenso mister Santin e da allora la frolla mi viene bene. Ma la cosa migliore che ho imparato dallo chef è che in realtà affinchè la frolla venga bene l'importante è il riposo prolungato in frigo. In questo modo il burro si risolidifica rendendola facilmente lavorabile.
Giuro che proverò anche questa versione eretica, perchè mi sembra davvero straordinaria
Un bacio
fra

Serena ha detto...

@Elle
Dici che posso allora?... un abbraccio :)

@Giuli
Tu sei troppo legata a schemi, devi diventare più creativa (o eretica)..un giorno ti faccio uno scherzo e te la faccio assaggiare senza che tu lo sappia....Ti sacrificheresti?....:D

@Lina
Devi provarla, allora, assolutamente. La cosa fondamentale è riposo in frigorifero, deve essere lungo.
Non ti preoccupare se poi, scaldata a temperatura ambiente, vedi che si sbriciola, basta lavorarla leggermente con le mani e si ricompatta... :)

@Laura
Pensa che io invece adoro la frolla, però sono talmente pigra che da quando ho trovato questa ricetta, difficilmente ne faccio altri tipi.
Provala e sappimi dire. :)

@Michela
Compagna di eresia carissima.... io invece se seguo ricette di cose frollose di altri le seguo alla lettera...
Ho provato anch'io a mettere le uova intere in questa frolla eretica ma ti anticipo che non viene un granchè... fammi sapere. :)

@Gabriella
Non sai quanto mi fa felice questa cosa... Un abbraccio per due ;)

@Pinguil
ma si, dai, un'eresia in più cosa vuoi che faccia... e poi, per la frolla ne vale la pena...

@Manuela
Ma prego, provala e poi mi dici come ti sembra... :)

@Jajo
Ah,meno male.... sai com'è, già mi dicono che sono una strega... :D :D

@Fra
Pensa che io già facevo questa frolla da tempo sentendomi veramente poco ortodossa, poi proprio guardando Santin su gamberorosso che spiegava ciò che hai detto tu, mi sono sentita rincuorata.. Il risultato, giuro, che è ottimo...
Un abbraccio
:)

Serena ha detto...

@Elle
Dici che posso allora?... un abbraccio :)

@Giuli
Tu sei troppo legata a schemi, devi diventare più creativa (o eretica)..un giorno ti faccio uno scherzo e te la faccio assaggiare senza che tu lo sappia....Ti sacrificheresti?....:D

@Lina
Devi provarla, allora, assolutamente. La cosa fondamentale è riposo in frigorifero, deve essere lungo.
Non ti preoccupare se poi, scaldata a temperatura ambiente, vedi che si sbriciola, basta lavorarla leggermente con le mani e si ricompatta... :)

@Laura
Pensa che io invece adoro la frolla, però sono talmente pigra che da quando ho trovato questa ricetta, difficilmente ne faccio altri tipi.
Provala e sappimi dire. :)

@Michela
Compagna di eresia carissima.... io invece se seguo ricette di cose frollose di altri le seguo alla lettera...
Ho provato anch'io a mettere le uova intere in questa frolla eretica ma ti anticipo che non viene un granchè... fammi sapere. :)

@Gabriella
Non sai quanto mi fa felice questa cosa... Un abbraccio per due ;)

@Pinguil
ma si, dai, un'eresia in più cosa vuoi che faccia... e poi, per la frolla ne vale la pena...

@Manuela
Ma prego, provala e poi mi dici come ti sembra... :)

@Jajo
Ah,meno male.... sai com'è, già mi dicono che sono una strega... :D :D

@Fra
Pensa che io già facevo questa frolla da tempo sentendomi veramente poco ortodossa, poi proprio guardando Santin su gamberorosso che spiegava ciò che hai detto tu, mi sono sentita rincuorata.. Il risultato, giuro, che è ottimo...
Un abbraccio
:)

Lisa ha detto...

ti sono venuti benissimo!!!!

Arietta ha detto...

Al rogo allora!!! ahahah!
Ovviamente scherzo! Fai bene a seguire la ricetta che ti riesce bene, alla fine credo che in cucina non ci sia una verità assoluta, checchè se ne dica! Io ad esempio la frolla la faccio con 1 solo uovo :-o mica duemila tuorli, e mi è sempre venuta benone! Insomma...io non ti ghettizzo, anzi, mi incuriosisci a provarla! baciuzzi!

Virginia ha detto...

E' vero, ha ragione Fra! L'importante è che poi stia brava brava nel frigo per un bel po'...
Molto interessante...

Romy ha detto...

Un'eresia sarebbe non provarla....mi sembra magnifica! Buona giorntata! :-)

tartina ha detto...

Il mondo è bello perché è vario.
La frolla eretica verrà immolata a prelibatezza fuori dagli schemi :P

*

Lo ha detto...

shhhhhhhhhhhhhhhh non dirlo a nessuno ma pure io sono eretica con la frolla...a volte poi lo diminuisco pure....ne metto tipo 90gr ...tanto sta insieme lo stesso...shhhhhhhhh ma non dirlo ti prego.........

Lory ha detto...

Sere sarà anche eretica,ma se è buona che importanza ha? ;-)
Un grande grandissimo abbraccio e grazie ancora di tutto ;-))

cinzia cipri' ha detto...

e frolla eretica sia :D

Claudia ha detto...

E' in frigo da ieri sera, ora l'ho tirata fuori e tra un pò mi cimento nei biscotti...

Stefania ha detto...

Sere, per me sei parecchio brava!
Come dico spesso, chissenefrega delle cose ortodosse.....una cosa deve FUNZIONARE per avere successo, e questa pasta frolla e' una delizia!

Stefania

Camomilla ha detto...

Io non faccio particolare fatica a fare la pasta frolla perchè ho l'impastatrice, ma se il risultato è così valido come questo che vedo in foto, perchè non provare? Mi hai incuriosita!
Buona serata!

Stella ha detto...

Cara Serena, io è da anni che fondo il burro per fare biscotti, torte e pasticcini. Non noto nessuna differenza di consistenza tra un dolce fatto con il burro montato o a pezzetti e uno fatto con il burro fuso. Sono quindi molto felice di leggere che non sono la sola eretica :-)

le pupille gustative ha detto...

In effetti...i puristi avrebbero da ridire sulla tua frolla, ma io sono certa che viene buonissima e che ha un grande fascino e un ottimo utilizzo. Del resto, quando qualcosa si fa con amore e grande passione, è sempre un successo garantito :) Buona serata

Serena ha detto...

@Lisa
Grazie!...

@Arietta
al rogo, al rogo.. :D :D
Un abbraccio
:)

@Virginia
hai proprio ragione... :)

@Romy
provala e poi dimmi come ti sembra al sapore...

@Tartina
E facciamo sto sacrificio, suvvia.. :D

@Lo
Creatività... parola d'ordine!

@Lory
anche a te un abbraccio grande nella speranza di rivederci presto, in piena forma!!!

@Cinzia
:D

@Claudia
evvai, sono contenta che tu la stia provando, poi fammi sapere...

@Stefania
Grazie,hai ragione chissenefrega delle cose ortodosse.. :D

@Camomilla
questa frolla la puoi fare tranquillamente a mano senza sporcare troppe cose: una ciotola e un mestolo... più pratica di così.. :)

@Stella
Oh, evviva, un'altra eretica!!!...un abbraccio :)

@Papille
distraiamo i puristi così non se ne accorgono.. :D :D :D
e comunque fare la frolla e stenderla in una teglia è per me piacevole quasi quanto impastare qualcosa di lievitato...

Anonimo ha detto...

Serena, mi sa che domani vado di frolla eretica pure io! compleanno del moroso, lui adora le torte di frutta...;) ma se la metto già nella tortiera stesa e la cuocio domani? dici eh viene bene uguale?
grazie
elenapollo

Anonimo ha detto...

...lascio anche io la mia testimonianza su tale "Frolla eretica". Mia nonna era famosa per la sua crostata, e la sua frolla non la batteva nessuno, tanto che aveva continue richieste di biscotti varii e della sua famosa crostata. Beh, lei il burro lo scioglieva, ed io cosi' ho imparato fare la frolla! ed e' ancora un (ora mio... lei non c'e' piu') cavallo di battaglia. michi

Anonimo ha detto...

orima di tutto ti faccio i complimenti per il tuo blog e ora mi sa che provo visto che l'altro giorno ho fatto una bavarese e messa nel guscio cotto a parte era croccante non andava bene la mia ricetta grazie simpatica e brava ciao adele

Pippi ha detto...

la tua frolla eretica mi piace è un pò come la preparo io..solo che al posto del burro fuso metto l'olio ;-)
ciao Pippi

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao! Ma .. ma questi biscottini sembrano davvero favolosi! Merito della tua eresia?? E allora ben venga! :) brava!

cielomiomarito ha detto...

Sarà anche eretica, ma io ci ho fatto delle crostatine di ricotta da urlo...
Grazie, grazie, grazie e complimenti :)

Byte64 ha detto...

Ma infatti, chi l'ha detto che non si possa fare la pasta frolla col burro fuso o a temperatura ambiente.
Pure io la metto in frigo e viene benissimo.

Tlaz

Anonimo ha detto...

Ciao..ho visto sul forum di coquinaria una foto dei tuoi guscetti di frolla di varie dimensioni..volevo sapere che stampini hai usato per farli?? Grazie mari