lunedì 14 settembre 2009

Inizia la scuola...emozioni e briciole di Crostata sbriciolata al cacao, nocciole e marmellata di albicocche


Primo giorno di scuola dell'ultimo anno di elementari.
E io mi emoziono.
Mi emoziono a sentire la mano sempre più grande di mio figlio nella mia mentre saliamo la scalinata.
Mi emoziono a vedere quelli che una volta erano bambinetti e adesso sono donnine in piccolo e bulletti con la cresta sui capelli.
Però mi emoziono lo stesso.
Perchè il tempo passa, perchè vorrei che la Vita fosse per tutti loro buona e facile ma che si rendessero anche conto che la Vita va conquistata giorno per giorno.
Festeggiamo con una delle cose più semplice e più buone, la Crostata sbriciolata di MarinaB.
Ho fatto qualche modifica, aggiungendo.....


....del cacao all'impasto della frolla ma solo perchè qui preferiscono di gran lunga ciò che ha a che fare col cioccolato, comunque sia.

Crostata sbriciolata al cacao, nocciole e marmellata di albicocche

150 gr farina 00
50 gr farina di semola di grano duro
2 cucchiai colmi di cacao amaro
120 gr zucchero (oppure zucchero di canna)
100 gr nocciole tritate non troppo finemente
130 gr burro morbido
3 tuorli
2 cucchiaini di lievito in polvere
pizzico di sale
1 vasetto di marmellata di albicocche

Preriscaldare il forno a 170°.
Per fare la frolla ho usato il mix, mettendo prima le nocciole e facendole tritare non troppo finemente, poi aggiungendoci tutti gli altri ingredienti e facendo andare le lame finchè non si forma una palla.
Stendere tre quarti dell'impasto in una tortiera (tonda o rettangolare) rivestita di carta forno, premendo bene per distribuirlo uniformemente.
Versarci sopra la marmellata spargendola per bene su tutta la frolla.
Distribuire sulla marmellata la restante frolla fatta con le mani a bricioloni irregolari, l'aspetto deve essere assolutamente rustico.
Infornate per circa 35-40 minuti, la torta è cotta quando la frolla è dorata (in questo caso che è al cioccolato dovete fare attenzione all'aspetto "asciutto" della superficie della frolla).
E' ottima il giorno dopo.



23 commenti:

Virò ha detto...

Bello sottolineare i momenti importanti con un dolce...

cinzietta ha detto...

Per me quest'anno doppio appuntamento...entrambi comincieranno un nuovo percorso:verso le medie il piccolo(si fa per dire) e quello più importante per la grande: il liceo!
condivido perciò la tua emozione...e perchè no con una fetta della tua sbriciolata.smack

Lo ha detto...

anche la gnoma è al primo giorno dell'ultimo anno...in attesa ma già pronta a cambiare...che vigilia importante...non conoscevo questo tipo di crostata ma sicuramente potrebbe fare felice la gnoma! un abbraccio

Simo ha detto...

Le tue sensazioni sono state anche le mie ieri...anche mia figlia è in quinta elementare, e quest'anno è diventata una piccola donnina...
La crostata è superba!
Un abbraccio

Cuochella ha detto...

hehe...sento odore di adolescenza qui!
sta per innescarsi quel processo in cui gli occhi della mamma vanno in tilt e si impallano sulla "modalità bimbo" e nel frattempo, il 'bimbo', sta avviando l'aggiornamento per il "software adolescenza"... mamma mia parlo proprio come un nerd o__o

ma finchè non sarò mamma non potrò capire ;)

la tua crostata è la maledizione per i miei capelli!
io ho i capelli piuttosto lunghi, ed ogni volta che mangio qualcosa di sbricioloso il 30% di quel che mangio va ad impigliarsi tra i capelli...ma vediamone il lato positivo...così ho una riserva di cibo sempre a portata di mano ;) non è che per caso me ne vuoi sbriciolare una teglia in testa? sai invece di portarmi la squiscetta :p

a parte le scempiaggini del mattino trovo che l'abbinamento dei sapori sia delizioso, richiama proprio l'arrivo della stagione più fredda, e poi ci vuole una merenda sana e nutriente a scuola..lo dice sempre anche la kinder heheh

ps. occhio che nel titolo c'è scritto "costata" e non "cRostata"

Morena ha detto...

Wow..bella ricetta, devo ancora provare a fare una crostata sbriciolata..potrei iniziare da questa che dici??ho pure le nocciole!!!

io non sono mamma purtroppo però se dovessi portare il mio bimbo a scuola il primo giorno credo che piangerei per ore dall'emozione!!!


ciao ciao

ciao ciao!!

Elga ha detto...

Serena come ti capisco! Quando ci sono passata con il primogenito avevo le lacrime agli occhi..per fortuna mi tocca altre due volte:))

genny ha detto...

la guardo da ieri questa fotina..ma non avevo il coraggio di entrare nel blog perchè lo sapevo che mi sarebee benuto un attacco di dolcite acuta!:d IO AMO ALLA FOLLIA LA CREMA!!!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che buona questa crostata e che emozione il primo giorno di scuola...quanto crescono i nostri figli.....un bacione imma

Castagna e Albicocca ha detto...

mmm tornerei a scuola solo per avere questa torta a merenda!
Castagna

Elisa ha detto...

Wow, me la preparerò a ottobre per il primo giorno di università!

Federica ha detto...

ciao!! ma questa crostata è super golosa!! la segno!! mi piace mi piace!!

Fra ha detto...

Io ieri ho riniziato il lavoro...posso averne una fettina anche io?!?!? ;D
Un bacione
fra

Barbara ha detto...

A me, solitamente e anche stavolta, sono le tue parole ad emozionare. Bella la sbriciolata, bella e da far venire l'acquolina in bocca!

FairySkull ha detto...

e' meravigliosa questa ricetta, me la segno !! ciao !

Lady Cocca ha detto...

Oggi è il primo giorno di scuola della mia princes, lei è grande ormai ma è sempre un'emozione!!!
La tua crostata è semplicemente fantastica da provare, la stampo....
ciaoooo

il_cercat0re ha detto...

deve essere stupenda questa crostata!

Broccolo ha detto...

bUONAAAAAAA

Vale ha detto...

cavolo, è una ricetta strepitosa!
Capisco la tua emozione nel guardare crescere i bambini, sai? Io non ho figli, ma mia mamma fa la baby sitter da 19 anni (io ne ho 25), così sono sempre stata circondata da tanti piccoli fratellini e sorelline, che a malapena pronunciavano il mio nome (storpiandolo)! E adesso li incontro per strada, alcuni di loro già adolescenti e spavaldi, che mi salutano senza sapere che io ancora ricordo quando allungavano le braccia chiamando "Tata!"

Giulia dans le noir ha detto...

Ciao... Io sono molto giovane e non ho figli, ma credo di aver presente quella sensazione del tempo che passa, della realtà che cambia in un tempo che alla memoria appare nullo.
Mi sembra ieri l'altro che cominciavo il liceo e ieri che prendevo la maturità, oltre al lampo in cui son passati quattro anni universitari...
La torta è golosissima e davvero allettante, complimenti!

un abbraccio


Giulia

Nancy90 ha detto...

Il tuo blog è stupendo, complimenti! Se ti va, visita il mio!! Baci :)!
http://langolinodinancy.blogspot.com/

Silvi ha detto...

Ciao Serena!! L'ho fatta ieri!! Speciale!!! Ho solo aggiunto un altro pò di farina per fare la copertura che altrimenti sarebbe stata troppo liscia! E' venuta benissimo, morbida e frollosa come piace a me e non dura e secca come a volte mi vengono le frolle al cioccolato!! Grazie della ricetta!!!
A presto

Silvi

Serena ha detto...

Silvi, ne sono felice! anche a me piacciono morbide e frollose e questa è una delle mie preferite.
:)