lunedì 10 novembre 2008

Un bimbo e una torta senza uova


Giacomo è un bel bimbo con gli occhioni aperti sul mondo, due guanciotte da mangiare di baci, una vocina simpatica.
Qualche volta fa il monellino ma chi non lo è a quattro anni?
Io e Giacomo abbiamo un appuntamento ogni anno, per il suo compleanno.
Io, lui e una torta decorata come le torte "normali" di compleanno.
Solo che questa è senza uova.
Dalla pasta biscuit alla farcitura, dalla copertura alle decorazioni.
Neanche la più piccola particella di quelle mascalzoncelle delle uova che tanto male fanno a chi ne è allergico.
Quest'anno è Cars.

La ricetta del biscuit è tratta dal libro “Golosi di salute”, di L.Montersino, un libro bellissimo dove si trovano miriadi di ricette di basi e dolci senza quegli ingredienti che solitamente sono oggetto di allergie e intolleranze o incompatibilità: uova, latticini, glutine, lievito, zuccheri.

Pasta biscuit senza uova
per una teglia rettangolare 24x36
250 gr panna fresca
110 gr zucchero
1 baccello di vaniglia (io ho usato l’estratto, 1 cucchiaino)
15 gr acqua
25 gr fecola di patate
2 gr lievito per dolci
95 gr farina bianca (in realtà sarebbero 60 farina bianca e 35 farina gialla ma io ho usato solo la bianca)
Se si vuole al cacao, aggiungere 10 gr di cacao amaro e togliere 10 gr alla dose di fecola.
Si monta la panna con lo zucchero, l’acqua, la vaniglia.
Poi si aggiungono le farine, setacciate, e il lievito (e il cacao nella versione “nera”) delicatamente con la spatola per non smontare la panna.
Alla fine viene fuori una specie di “mappazza” anche se morbida.
Si stende non troppo sottile su una teglia foderata di carta forno imburrata.
Lievita solo poco poco, quindi l'altezza dell'impasto nella teglia è praticamente lo stesso della torta finita ma, almeno, si può usare al posto del pds o anche così da solo.
Si deve maneggiare con cura perchè sbriciola ma se passa un giorno dalla cottura è meglio.
Nella versione nera si può farcire a strati con della panna cotta alla vaniglia e miele, in quella bianca come quella della foto invece si può farcire con la crema rocher usando al posto dei wafer dei comunissimi biscotti oro saiwa sbriciolati che non contengono uova.
La ricetta della crema rocher la trovate qui e la ricetta del fondente di zucchero invece la trovate qui.

14 commenti:

Fra ha detto...

Meravigliosa...la torta e il tuo impegno per strappare un sorriso di pura gioia e stupore!
Un bacio e buona settimana
Fra

Gunther ha detto...

che mamma meravigliosa, fra un po mettero online una serie di ricerche e di raccomandazioni per chi è allergico all'uovo

panettona ha detto...

che bella torta, complimenti!!!
mi piacerebbe avere qualche tua ricetta senza uova, grazie!!!

michela ha detto...

Serena come sei dolce!
E chissà come è felice questo ometto speciale.

Serena ha detto...

@Fra
si hai ragione, proprio il pensare alla faccina stupita di un bimbo mi ha convinto a provarci

@Gunther
Si, aspetto con ansia che tu metta qualche indicazione, grazie!
Il mio bimbo Jacopo non soffre di allergie ma posso ben capire le difficoltà di altre mamme come la mia amica mamma di Giacomo a prevenire ed educare i propri bimbi a stare attenti fin da piccoli a cose che per i più non rappresentano un pericolo...

@Panettona
Metto le ricette dei vari componenti della torta più tardi, se ce la faccio, tra riunioni a scuola e micini piccoli a casa il tempo stasera è ridotto al lumicino

@Michela
L'anno scorso avevo messo su Coqui la prima torta farcita e decorata fatta per questo bimbo, quest'anno è questa, due anni fa fu un millefoglie gigante, sto già cominciando a pensare a quella dell'anno prossimo... non posso deludere il piccolo Giacomo.
:)

Lo ha detto...

che bello rendere felice un bimbo... un abbraccio che così faccio una coccola anche la gatto :)

MANUELA ha detto...

Brava! ci pensavo stamattina anche io ho un'amica che ha un figlio allergico a cioccolato e uova e al suo compleanno è sempre un po' una tristezza.
Aspetto le tue ricette per renderlo felice.
Ciao grazie ancora

Sere ha detto...

Brava Sereeeeeeeeeeeee!!!! :-)
un abbraccio...

Elga ha detto...

Brava e dolcissima! Ho un piccolo premio per te, baci Elga

Angy ha detto...

ciao,ho qualcosa per te,vieni a prenderlo a casa mia.

Sabrina ha detto...

Magico il riuscire a dare il gusto della normalità a chi per allergia deve rinunciare a molte prelibatezze.
Brava!

Serena ha detto...

@Lo
ah, no...il gatto vuole una coccola tutta per se...
:)

@Manuela
adesso posto la ricetta dei Muffin senza uova di Luciana di Cucina&Gianduia

@Sere
Grazie, un abbraccio anche a te

@Elga
Magggggrazie!!!! Un bacione

@Angy
grazie anche a te, un abbraccio
:)

@Sabrina
ecco, si, il senso è proprio questo; quando si è piccoli sopratutto...
:)

Azabel ha detto...

Stupenda, mi segno anche il libro, grazie!

MariaElena ha detto...

Non hai scritto temperatura e tempo di cottura, ora è in forno ma cosa verrà fuori? :-)
Anche mio figlio è allergico alle uova.
ciao!!
Maria Elena